Libera circolazione: qualche paragone

Libera circolazione: qualche paragone   Didier Burkhalter, capo del Dipartimento federale degli affari esteri, intervenendo al Consiglio degli Stati ha parlato delle discussioni con Bruxelles in merito al voto del 9 febbraio 2014. Ha detto che la Svizzera fatica a spiegare il problema ai partner europei perché non si rendono ben conto dell’entità del fenomeno: il... Continua »
marzo 3, 2015

Bilaterali I

Questi sono gli Accordi bilaterali I, entrati in vigore nel 2002.Gli Accordi sono stati legati giuridicamente tra di loro con una cosiddetta «clausola-ghigliottina». Libera circolazione delle persone: I cittadini Ue possono domiciliarsi e lavorare liberamente in Svizzera e gli svizzeri in tutti gli Stati membri dell’UE, a condizione di possedere... Continua »
febbraio 15, 2015

Cronologia

Si è parlato tanto di Accordi bilaterali fra Svizzera e Unione europea e si continua a parlarne, ma in fondo nessuno sa bene quali siano questi accordi e cosa comportano. Gli accordi non sono un blocco monolitico, solo  i Bilaterali I sono legati fra di loro dalla cosiddetta clausola ghigliottina.... Continua »
febbraio 15, 2015

Contingenti per i cittadini di Stati terzi

I Contingenti per i cittadini dei Paesi terzi – gli stati non membri dell’UE/AELS – sono sempre rimasti in vigore. Il Consiglio federale stabilisce ogni anno il numero di nuovi permessi di soggiorno di breve durata e di dimora per l’esercizio di un’attività lucrativa. “All’inizio dell’anno, la metà dei contingenti... Continua »
febbraio 14, 2015

Contingenti per le merci

In Svizzera non esiste la libera circolazione delle merci, noi non facciamo parte del mercato unico. I quantitativi di merce che si possono importare sono limitati per proteggere il mercato interno ed evitare che venga inondato di prodotti esteri a basso costo. La scorsa estate il Consiglio federale ha proposto... Continua »
febbraio 14, 2015