Svizzera batte Germania 4,9 contro 4,4%

Dai e dai ce l`abbiamo fatta: la Svizzera ha battuto la Germania nel III trimestre… non a calcio, per tasso di disoccupazione ILO. In Svizzera è salito al 4,9% mentre in Germania è sceso al 4,4%. Rispetto allo stesso periodo del 2014 ci sono 7`000 disoccupati in più. Sono aumentati anche i sottoccupati – cioè le persone che avrebbero voluto lavorare di più ed erano disponibili a farlo sul breve termine – e il  tasso di sottoccupazione ha raggiunto il 7%. .

Si dirà che è colpa del franco forte, che l`economia è sotto pressione ma in realtà il numero degli occupati (le persone che lavorano almeno un`´ora la settimana) è aumentato dell´1,1%. Come è possibile che aumentino sia gli occupati, che i disoccupati e il tasso di disoccupazione? Semplice: si importa manodopera dall`estero e si lasciano a casa i residenti. E lo dice lo stesso Ufficio federale di statistica: Tra il terzo trimestre 2014 e il terzo trimestre 2015, il numero di lavoratori stranieri è cresciuto maggiormente rispetto a quello dei lavoratori svizzeri (stranieri: +1,6% ; svizzeri: +0,9% a 3,433 milioni). La manodopera straniera è aumentata in maniera più marcata tra i frontalieri (permesso G, +4,0%).

La crescita dei frontalieri è superiore rispetto al primo (+2,6%) e al secondo trimestre (+2,4%), è più in linea il linea con quella del 2014 (dati dei quattro trimestri: +4,1%, +4,3%, +4,0% e +4,4%). Per i dati relativi all`aumento dei frontalieri nei singoli cantoni tocca aspetta ancora qualche giorno.

Quello che già si può dire è che la disoccupazione ILO in Ticino è schizzata all`insù: è passata dal 6,2 al 6,8% in un solo trimestre. Siamo a quota 12`300 disoccupati, sono 1200 in più in soli tre mesi. (manca ancora il numero dei sottoccupati) . Giusto per fare un paragone. il tasso di disoccupazione SECO in luglio era del 3,3%, in agosto e settembre del 3,4%…..cifre che avevano mandato in visibilio certi politici nostrani tutti a dire quanto eravamo fortunati ad avere un tasso di disoccupazione che si avvina sempre più alla media svizzera….. salvo che poi se si calcola con i criteri internazionali la disoccupazione risulta essere il doppio rispetto al tasso SECO. Significa che i disoccupati iscritti agli URC, 5´384 nel terzo trimestre, sono in realtà meno della metà dei  senzalavoro. 

Ma continuano a ripeterci che non c´è un´emergenza lavoro….

 

lavoro1

Precedente “Così va il mercato" Successivo Cresce il salario mediano.... in Cina